2014

Il Lavoro n. 1 del 16 gennaio 2014 Il Lavoro n. 3 del 13 febbraio 2014
Il Lavoro n. 4 del 27 febbraio 2014 Il Lavoro n. 2 del 30 gennaio 2014
Il Lavoro n. 5 del 13 marzo 2014 Il Lavoro n. 6 del 27 marzo 2014

Votazioni

SI all’iniziativa e soprattutto ai contratti collettivi

La scelta di puntare alla fissazione per legge di un salario minimo costituisce una cesura particolarmente rilevante rispetto al netto primato finora riconosciuto alle parti sociali nel contrattare e definire le retribuzioni. Qualora accolta, l’iniziativa popolare lanciata dall’Unione sindacale svizzera renderebbe il salario minimo legale un perno decisivo del sistema retributivo.

Leggi tutto: SI all’iniziativa e soprattutto ai contratti collettivi

Il dopo 9 febbraio: in alternativa alla confusione della politica

È inusuale il ritmo martellante con il quale le forze politiche cantonali, nella scia della votazione del 9 febbraio, stanno sfornando prese di posizione e proposte sul tema della libera circolazione. Chi è uscito vincente dalla consultazione popolare ne sfrutta l’onda d’urto alzando peraltro i toni e le richieste.

Leggi tutto: Il dopo 9 febbraio: in alternativa alla confusione della politica

Sì all'iniziativa "Per salari equi"

Nella sua recente seduta il Comitato direttivo dell’OCST ha discusso ampiamente due dei tre temi sui quali il popolo è chiamato a pronunciarsi in votazione il prossimo 24 novembre. Eccone la presa di posizione e l’indicazione di voto.

Leggi tutto: Sì all'iniziativa "Per salari equi"

transfair: FAIF, per un servizio pubblico di qualità

Il 9 febbraio si voterà sul progetto di ampliamento dell'infrastruttura ferroviaria (FAIF). Il progetto porterà beneficio alla popolazione, all’economia, al turismo e all’ambiente. E garantirà un futuro e migliori condizioni di lavoro a 100’000 persone in tutta la Svizzera.

Leggi tutto: transfair: FAIF, per un servizio pubblico di qualità

Occorre bloccare le megaretribuzioni

In relazione alla votazione popolare del prossimo 3 marzo, quando ci si pronuncerà sull’iniziativa contro le retribuzioni abusive (anche nota come iniziativa Minder) o indirettamente sul controprogetto elaborato dal parlamento, l’OCST è schierata in modo univoco e risoluto contro i salari esorbitanti dei manager, persino al di là dell’opzione tra iniziativa e controprogetto.

Leggi tutto: Occorre bloccare le megaretribuzioni