Get it on Google Play

Get it on AppStore

 

Abbonamento

Il Lavoro, periodico dell'OCST, da decenni è un punto di riferimento per le informazioni sui contratti, le nuove normative, la previdenza, il mondo del lavoro, la formazione.

Informazioni giornale>>

Formulario abbonamento>>

2017

Il Lavoro n. 1 del 26 gennaio 2017 Il Lavoro n. 2 del 9 febbraio 2017
Il Lavoro n. 3 del 23 febbraio 2017 Il Lavoro n. 4 del 16 marzo 2017
Il Lavoro n. 5 del 30 marzo 2017 Il Lavoro n. 6 del 13 aprile 2017
Il Lavoro n. 7 del 4 maggio 2017 Il Lavoro n. 8 del 18 maggio 2017
Il Lavoro n. 9 del 1. giugno 2017 Il Lavoro n. 10 del 22 giugno 2017
Il Lavoro n. 11 del 13 luglio 2017 Il Lavoro n. 12 del 7 settembre 2017
Il Lavoro n. 13 del 21 settembre 2017

Prima pagina

Nei giorni scorsi è apparsa la notizia che il Governo italiano sarebbe vicino a firmare ufficialmente il nuovo Accordo bilaterale sull’imposizione fiscale dei lavoratori frontalieri. Il tema è così riesploso all’improvviso, dopo quasi un anno di silente letargo. Cerchiamo di capirci qualcosa in più.

Quando la quantità va a discapito della qualità, quando la quantità eccessiva di lavoro va a mettere in pericolo la salute del lavoratori.

Ha avuto luogo lo scorso giovedì 27 aprile a Bioggio, presso il ristorante La Tentazione, l’Assemblea cantonale settore della Pittura.

Erano presenti un buon numero di associati e di colleghi a conferma dell’interesse della principale trattanda all’ordine del giorno ovvero «il modello di pensionamento anticipato nel settore della Pittura (MPA)».

La SMB di Biasca, azienda che si occupa di forgiatura di precisione e  provider di soluzioni su misura per il mercato industriale, ha comunicato il 12 aprile scorso di aver deciso di cessare l’attività produttiva entro l’estate prossima.

Il referendum bocciato nel mese di febbraio 2017 aveva indicato il percorso per rispettare la volontà espressa dai ticinesi: elaborare un contratto collettivo (CCL) nel settore della vendita in tempi ristretti, farlo diventare di obbligatorietà generale e, a quel momento, mettere in vigore la nuova Legge sulle aperture dei negozi.