Get it on Google Play

Get it on AppStore

 

Abbonamento

Il Lavoro, periodico dell'OCST, da decenni è un punto di riferimento per le informazioni sui contratti, le nuove normative, la previdenza, il mondo del lavoro, la formazione.

Informazioni giornale>>

Formulario abbonamento>>

2018

Il Lavoro n.1 del 25 gennaio 2018 Il Lavoro n.2 dell'8 febbraio 2018
Il Lavoro n.3 del 1. marzo 2018 Il Lavoro n.4 del 15 marzo 2018
Il Lavoro n.5 del 29 marzo 2018 Il Lavoro n.6 del 19 aprile 2018
Il Lavoro n.7 del 3 maggio 2018 Il Lavoro n.8 del 24 maggio 2018
Il Lavoro n.9 del 7 giugno 2018 Il Lavoro n.10 del 21 giugno 2018
Il Lavoro n.11 del 5 luglio 2018 Il Lavoro n.12 del 19 luglio 2018

Prima pagina

Nella notte del 27 Marzo lo stilista Philipp Plein pubblica su Instagram un lungo post (con tanto di logo del comune di Lugano e riferimento diretto al Sindaco Borradori) in cui attacca duramente l’ispettorato cantonale del lavoro «colpevole» di aver interrotto una cena in ufficio con i fornitori, e contesta alla città e alle sue istituzioni di trattarlo come un criminale, senza rispetto per quello che fa per il cantone e per i posti di lavoro creati.

Lo sviluppo tecnologico repentino trascina con sé, come un treno in corsa, tutta una serie di cambiamenti che incidono sull’organizzazione del lavoro e sulla società. È progresso? Non necessariamente!

Cari lavoratori cristiani, in prossimità della Pasqua, vi propongo una riflessione, prendendo spunto da una delle esperienze tipiche della mia generazione, che ha vissuto la propria giovinezza negli anni 70. Allora, eravamo tutti un po’ squattrinati, soprattutto noi studenti. 
I primi risultati indicano anche per il 2017 delle remunerazioni in aumento per i dirigenti del settore bancario e quello farmaceutico, incrementando così ulteriormente lo scarto salariale. Per Travail.Suisse, a 5 anni dall’accettazione dell’iniziativa popolare sulle remunerazioni abusive, non è ancora stata risolta la problematica dei salari eccessivamente alti dei manager. Per ovviare al problema nella prossima revisione del diritto delle società anonime occorrerebbe inserire regole efficaci.
Che fine ha fatto il nuovo Accordo sulla tassazione dei lavoratori frontalieri? Sono trascorsi ormai degli anni da quando i due Stati dichiararono di aver concluso le trattative. Era esattamente il dicembre del 2015. La firma ufficiale dell’Accordo non è però mai avvenuta a causa di varie ragioni.