Dopo aver inviato a tutte le Società che gestiscono stazioni di servizio per la vendita di carburanti una lettera con cui si chiedeva un miglioramento delle misure di sicurezza, si è svolto un incontro tra il nostro sindacato e Piccadilly SA. Anche City Carburoil ha risposto all’invito con una lettera.

Il Segretariato OCST del Mendrisiotto ha contattato le società che gestiscono le stazioni di servizio perché venga fatto di più per affrontare il problema delle rapine.

Incontro con la direzione di Piccadilly Sa

Durante l’incontro con la direzione di Piccadilly sono state portate alla nostra attenzione le misure di sicurezza attualmente in vigore. Pur apprezzando l’impegno in favore dei lavoratori, il nostro sindacato ha ritenuto opportuno portare all’attenzione della direzione, ulteriori proposte ritenendo che quanto fatto finora possa essere ulteriormente migliorato:

  • Aumento del personale: potenziare il personale in quelle stazioni in cui opera a turni su tutto l’arco della giornata un solo lavoratore.
  • Potenziamento del sistema di videosorveglianza: l’OCST propone di valutare un’implementazione del sistema di videosorveglianza – dove necessario - affinché tutto il perimetro venga controllato e il personale possa avere continuamente la situazione sotto controllo.
  • Pagamento attraverso sportelli: come già avviene in altre stazioni di servizio del cantone, una possibilità potrebbe essere quella di pagare attraverso degli appositi sportelli a partire dalle ore notturne. Questa misura potrebbe essere un importante deterrente e garantirebbe maggiore sicurezza a tutto il personale impiegato.

OCST è convinto che applicando le misure proposte si possa fare un importante passo in avanti nella tutela dei lavoratori e nello stesso tempo nella lotta al crimine.

Restiamo in attesa di un futuro incontro con la direzione di Piccadilly SA per fare il punto della situazione.

Una lettera di City Carburoil Sa

L’OCST ritiene che le misure intraprese dalla City Carburoil siano adeguate tra le quali:

  • durante le ore serali, in quasi tutti i punti vendita sono presenti più collaboratori;
  • viene proposto un piano di formazione continua sulle possibili misure preventive e sul corretto comportamento in caso di rapina;
  • è stato installato un ben visibile sistema di videosorveglianza.

Il nostro sindacato continuerà anche in futuro ad assicurarsi che tali misure di sicurezza per il personale impiegato siano mantenute così come scritto.