News

La situazione nel nostro Cantone, in merito alla trasmissione del virus COVID-19, è in continua evoluzione, con conseguenze rilevanti sul nostro sistema sanitario. Gli Ospedali sono sempre più sollecitati e il Capo della Divisione delle malattie trasmissibili, Daniel Koch, di recente ha dichiarato che nei prossimi giorni le cure intense del nostro Cantone rischiano di essere sovraccariche.

Il Gran Consiglio ha accolto lunedì 9 dicembre le modifiche legislative proposte dal Consiglio di Stato per rendere vincolante, per gli enti beneficiari di contratti di prestazioni, il rispetto delle condizioni previste nei contratti collettivi di lavoro di categoria (CCL).

Il previsto passaggio del Cardiocentro sotto la gestione dell’Ente Ospedaliero Cantonale, con effetto dal 2021, sta suscitando un ampio dibattito nel nostro Cantone con varie posizioni che si stanno radicalizzando tra sostenitori della via autonoma e quelli del rispetto dell’accordo sottoscritto vent’anni fa.

L’OCST ha deciso di sostenere due referendum lanciati contro le misure di riequilibrio delle finanze cantonali votate dal Gran Consiglio.
Grazie alla petizione del personale e alle richieste dei Sindacati OCST, SIT e VPOD, il Municipio di Minusio ha accettato di concedere un miglioramento delle vacanze per il personale di casa Rea.
Casa Rea era praticamente una delle poche strutture sanitarie del cantone a non aver ancora intrapreso questa modifica di contratto con il rischio di restare fuori mercato per l’acquisizione di personale sanitario.
In considerazione della forte pressione sul contenimento dei costi del settore sanitario e delle misure di risparmio messe in atto per riequilibrare le finanze del Cantone, le parti hanno privilegiato gli aspetti qualitativi invece che gli interventi sui livelli salariali, con una negoziazione improntata alla condivisione della responsabilità per quanto riguarda il controllo della spesa ospedaliera e un significativo slancio verso il miglioramento delle condizioni per coloro che sono confrontati con la ricerca di un equilibrio tra impegni professionali e compiti famigliari.