Salario minimo
Vuoi verificare se vieni pagato almeno il minimo?

Dopo l’annuncio di mercoledì 28 febbraio riguardo la chiusura di due importanti filiali Manor in Ticino, l’OCST ha incontrato il personale dei negozi di Sant’Antonino e Balerna.

Oltre 100 persone, occupate sia nei reparti food che non food, sono coinvolte da questa ristrutturazione. All’assemblea di ieri, 11 marzo, hanno partecipato in molti esprimendo una grande preoccupazione per il proprio futuro lavorativo.

Le persone presenti hanno dato mandato all’OCST nell’ambito della procedura di consultazione che Manor deve avviare per il licenziamento collettivo. Marco Pellegrini, segretario regionale OCST del Sopraceneri e responsabile OCST per il settore vendita, auspica di essere coinvolto al più presto nell’ambito della stesura del piano sociale che accompagnerà le dipendenti e i dipendenti licenziati. Sarà certamente importante poter contare su un sostegno economico, ma anche su un sostegno al collocamento per poter garantire alle persone coinvolte un reinserimento tempestivo nel mercato del lavoro.

Sarà anche da valutare la possibilità che qualche altra azienda del settore commerciale possa subentrare negli spazi abbandonati da Manor e possa riassumere almeno una parte di quanti hanno perso il proprio impiego.

L’OCST esprime solidarietà ed è al fianco di quanti avessero bisogno di sostegno.