La quota inspiegabile delle differenze salariali misurata nel 2018 dall’indagine sulla struttura salariale dell’OFS è ulteriormente aumentata (vedi rapporto dettagliato). Rappresenta mediamente il 45,4% ossia due punti e mezzo in più rispetto al 2016. Travail.Suisse lancia l’allarme: le mezze misure sono inutili. Il Parlamento deve rapidamente avviare una revisione credibile della Legge sull’uguaglianza, con l’intento risoluto di punire coloro che traggono profitto dalla spudorata discriminazione nei confronti delle donne. Perché questo denaro manca alle donne, ma anche ai fondi AVS e alle casse pensione.

Al freddo o sotto il sole cocente; in queste condizioni sovente sono chiamati ad operare numerosi nostri associati del settore edile. Il pensiero che a 60 anni si possa smettere con questo duro mestiere, è una prospettiva allettante e sicuramente aiuta a superare le fatiche, e perché no, anche i primi acciacchi dovuti all’età che avanza.

Spesso, quando un dipendente è impossibilitato a lavorare a causa di malattia o infortunio, emerge il problema relativo alle informazioni che il datore di lavoro può richiedere al dipendente e rispettivamente al medico curante.
Una premessa è d’obbligo: le informazioni relative allo stato di salute sono definite come dati personali degni di particolare protezione dalla legge sulla protezione dei dati (LPD).

Archivio "il Lavoro"